Monza, alunni indossano la gonna contro il sessismo

Monza, alunni indossano la gonna contro il sessismo

Al liceo classico Zucchi, di Monza, gli studenti non hanno messo il solito pantalone ma hanno indossato per un giorno la gonna contro la sessualizzazione del corpo femminile, in solidarietà con le compagne. Succede per il secondo anno di seguito.

I ragazzi hanno spiegato il perchè di questa iniziativa, cioè manifestare il desiderio di vivere in un luogo in cui sentirsi liberi di essere ciò che si è, di non essere definiti dai vestiti che si indossano. Spesso questo indumento è al centro di scambi di idee riguardo al loro essere appropriate rispetto ai contesti.

La dirigente scolastica ha espresso la sua opinione: “Gli studenti e le studentesse stanno difendendo uno sguardo pulito sulla donna, dotata di intelligenza e cuore, anche di una fisicità , che ne palesa la differenza e non la subalternità. La vera lotta, secondo me, è per esempio rivolgersi alle compagne guardando al loro volto, alla loro intelligenza, alla loro sensibilità. Sempre.”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.