Ucciso bimbo di 10 anni con una coltellata dal padre

Ucciso bimbo di 10 anni con una coltellata dal padre

In provincia di Vitermo, precisamente a Cura di Vetralla, è stato ucciso Mattias, bimbo di 10 anni, con una coltellata.

Mirko Tonkov (44 anni), polacco e padre del bambino, aveva un divieto di avvicinamento alla famiglia e si sarebbe allontanato da un ospedale della Capitale dove era ricoverato per Covid. Come ricostruito, il bambino sarebbe uscito da scuola alle 10.30 circa e accompagnato a casa da un parente.

A ritrovare il corpo nella camera da letto è stata la mamma, rientrando intorno alle 15.30. L’uomo era in un’altra stanza.

Resta da accertare come l’uomo sia entrato in casa. Sul punto l’unica certezza è legata al fatto che non sono state riscontrate effrazioni nella abitazione. Non si può quindi escludere che ad aprire al padre sia stato lo stesso Matias o che nella disponibilità dell’uomo ci fossero ancora le chiavi di casa. 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *