Morto Ennio Doris, fondatore banca Mediolanum

Morto Ennio Doris, fondatore banca Mediolanum

Si è spento nella notte del 24 novembre Ennio Doris, 81 anni, fondatore e presidente onorario di Banca Mediolanum. Lo annunciano la moglie Lina Tombolato e i figli Sara e Massimo, che in questi giorni di lutto desiderano mantenere uno stretto riserbo. I dipendenti e i collaboratori del gruppo, si stringono uniti e partecipi attorno alla famiglia Doris e con enorme commozione rendono omaggio a Ennio Doris, grande uomo e straordinario imprenditore.

Ennio Doris con la moglie Lina e i figli Massimo e Sara

Ennio Doris è stato uno storico alleato, consigliere e partner d’affari di Silvio Berlusconi: la Fininvest ha raggiunto una quota del 30% di Mediolanum, passata anche attraverso la richiesta di congelamento da parte di Bankitalia per la perdita di requisiti di onorabilità dell’ex premier che ha portato la banca a salutare simbolicamente il disegno del Biscione per vestire il cerchio del “costruita intorno a te”, che l’ha resa famosa.

Arriva infatti nota di cordoglio proprio da Silvio Berlusconi: “ci ha lasciato Ennio Doris, un grande uomo, un grande imprenditore, un grande patriota, un grande italiano. Un uomo generoso, altruista, sempre attento agli altri, sempre vicino a chi aveva bisogno. Ci mancherà molto, mi mancherà moltissimo. A Massimo, a Sara, a Lina la mia vicinanza e tutto il mio affetto”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *