Minuto di silenzio per le vittime di Ravanusa: due squadre vengono multate

Minuto di silenzio per le vittime di Ravanusa: due squadre vengono multate

Aci Catena e Città di Taormina, due squadre siciliane, poche ore dopo la tragedia di Ravanusa nello stesso pomeriggio avrebbero dovuto giocare la loro partita di campionato e di comune accordo osservare un minuto di silenzio in segno di lutto per le vittime.

La Lega nazionale dilettanti non ha però autorizzato nessun minuto di silenzio, così i rappresentanti delle squadre avrebbero chiesto all’arbitro la concessione, ma anche da parte dell’arbitro hanno ricevuto risposta negativa.

Uno dei giocatori dopo pochi istanti dal fischio di inizio partita avrebbe buttato fuori la palla per fermare il gioco e rimanere tutti immobili per osservare il minuto di silenzio, ricevendo l’applauso del pubblico.

Malgrado le buone intenzioni dei giocatori, in segno di rispetto per le vittime della tragedia di Ravanusa, hanno entrambe le squadre ricevuto una multa da 100 euro, scatenando così l’amarezza espressa in un comunicato da parte della squadra Aci Catena calcio.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.