Vaccino obbligatorio over 50 e multa una tantum

Vaccino obbligatorio over 50 e multa una tantum

La sanzione di 100 euro sarà irrogata dall’Agenzia delle entrate attraverso l’incrocio dei dati della popolazione residente con quelli risultanti nelle anagrafi vaccinali regionali o provinciali.

Fonti di Palazzo Chigi spiegano che il decreto prevede la sanzione una tantum per tutti coloro (lavoratori e non) che non saranno in regola con l’obbligo vaccinale a partire dal primo febbraio 2022; pertanto chi oggi non è ancora vaccinato dovrà effettuare la prima dose del vaccino entro il 31 gennaio per ottenere un Green Pass rafforzato valido a partire dal 15 febbraio.

Per le persone che accedono senza Green Pass ai servizi e alle attività in cui è obbligatorio averlo, è prevista una sanzione da 400 a 1.000 euro. La stessa sanzione si applica al soggetto tenuto a controllare il possesso del Green Pass se omette il controllo. 

Le norme entreranno in vigore il giorno successivo alla pubblicazione del decreto-legge sulla Gazzetta Ufficiale.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.