Sanremo 2022: voglia di leggerezza

Sanremo 2022: voglia di leggerezza

Per questa edizione 2022 sono 25 i brani in concorso. Come nella tradizione dei Festival diretti da Amadeus, predomina un appeal radiofonico: molta dance e disco, atmosfere anni 80, voglia di leggerezza. Per la vittoria finale non sembra esserci qualcuno che spicca sul resto del gruppo.

L’impatto generale è quello di un Festival pieno di buone vibrazioni, dove il Covid non trova spazio, ma nemmeno lo trovano temi politici o sociali, eccezion fatta per rarissimi accenni. 

Il nuovo Sanremo di Amadeus avrà un orecchio sempre più attento al mondo delle radio. Torna a Sanremo Giusy Ferreri, dopo tanti tormentoni estivi, dai quali si porta dietro l’atmosfera latineggiante con una melodia vagamente disco. Divertente e non stucchevole, potrebbe avere vita lunga in radio.

Anche il brano di Rkomi è trascinante e pensato apposta per far battere il piedino a tempo. Con il suo impatto positivo potrebbe far breccia. 

Nel suo quarto anno consecutivo sul palco dell’Ariston, Achille Lauro porta una “Rolls Royce” versione 3.0, che rispetto all’originale ha una punta di rilassatezza in più e una di sfrontatezza in meno. Ma nel suo caso non si può ignorare l’elemento scenico che accompagnerà la canzone. 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.