Eruzione Etna: nube lavica alta 10 km

Eruzione Etna: nube lavica alta 10 km

Un’imponente frana ha interessato il cratere di sud est dell’Etna. Durante l’intensa eruzione notturna, si sono osservati fulmini vulcanici nella nube levatasi sopra il cratere di sud-est. Secondo gli esperti, si tratta di un fenomeno raro. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia segnala che l’ampiezza media del tremore dei condotti magmatici interni ha raggiunto valori molto elevati.

Le rilevazioni hanno parlato di un centro delle sorgenti del tremore vulcanico localizzato nell’area del cratere di sud-est a una elevazione di circa 2.900 metri sopra il livello del mare.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.