Caro carburante: la Procura di Roma cerca i responsabili

Caro carburante: la Procura di Roma cerca i responsabili

Continuano ad aumentare a vista d’occhio i prezzi di benzina e gasolio. La media nazionale del gasolio supera di poco la benzina, posizionandosi sopra i 2,3 euro/l in modalità servito e oltre i 2,2 euro nel self.

l caos sul prezzo di gas, energia e carburanti ha spinto la Procura di Roma ad aprire un fascicolo di indagine contro ignoti per fare chiarezza su quanto sta accadendo. La Procura ha deciso di aprire il procedimento senza indagati e senza ipotesi di reato con l’obiettivo di verificare le ragioni di tale aumento ed individuare eventuali responsabili.

Gli accertamenti sono stati affidati al nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Roma. A far aprire l’indagine sarebbe stato un esposto da parte del Codacons.

Il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self, alla data del 14 marzo 2022, è a 2,217 euro/litro. Il prezzo medio praticato del diesel self cresce a 2,220 euro/litro, con l’aumento di quasi tre centesimi rispetto a venerdì. Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato schizza a 2,323 euro/litro e il gasolio servito vola a 2,333 euro/litro”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.