Muore gestore di un Lido per salvare due bimbi

Muore gestore di un Lido per salvare due bimbi

La drammatica vicenda è avvenuta a Castel Volturno, comune del litorale casertano: la vittima è il 42enne Rahhal Amarri, di origine marocchina ma da anni a Castel Volturno, dove viveva nell’abitazione dei proprietari dello stabilimento balneare.

Gestiva da tempo l’attività in qualità di rappresentante legale di una società che ne stava per acquisire il ramo d’azienda; lo stabilimento era la sua vita, chi lo conosceva lo descrive come un grande lavoratore, un tuttofare, che aveva moglie e figli in Marocco.

Quando ha visto i due bimbi in difficoltà, portati via dalla corrente nello specchio di mare antistante il lido che gestisce, non ci ha pensato su e si è istintivamente tuffato per salvarli; ci è miracolosamente riuscito, ma a riva è arrivato ormai cadavere, stroncato probabilmente da un malore.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.