Maxi sequestro di accessori di moda contraffatti nel Comasco

Maxi sequestro di accessori di moda contraffatti nel Comasco

COMO – I Finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Como hanno sequestrato a Cantù (Como) una notevole quantità di accessori per abbigliamento e altri prodotti tessili con i marchi falsi delle più famose case di moda al mondo per un valore 2.600.000,00 euro.

I militari hanno scoperto un laboratorio clandestino di produzione, con accanto un magazzino nel quale erano stoccati oltre 100.000 articoli ed accessori d’abbigliamento d’alta moda con falsi marchi “Alexander Mcqueen”, “Balenciaga”, “Burberry”, “Celine”, “Chanel”, “Charro”, “Coco Chanel”, “Coveri”, “Dior”, “Emporio Armani”, “Fendi”, “Gucci”, “Loewe”, “Louis Vuitton”, “Marinella E.”, “Twin Set” e “Yves Saint Laurent”.

L’operazione di polizia-economica finanziaria aveva avuto inizio quando i Baschi Verdi del Gruppo di Como avevano controllato un italiano, disoccupato, che trasportava in auto un grande quantitativo di sciarpe nuove dei marchi “Gucci” e “Burberry”.

Sono quindi giunti al deposito clandestino, dove hanno trovato nascosto denaro per 144.400 euro, un chilo e 200 grammi di monili (in oro, argento e pietre preziose) e due “Rolex”, originali, del valore di circa 17.000 euro.

I prodotti contraffatti, i preziosi e il denaro sono stati quindi sequestrati e tre italiani dovranno rispondere di contraffazione e ricettazione.

Share