Il Tottenham ritrova Conte “Pronti per sfidare il Milan”

Il Tottenham ritrova Conte “Pronti per sfidare il Milan”

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – “Sapete benissimo quanto sia importante per me lavorare coi miei giocatori e il mio staff, da lontano ho provato a stare loro vicino ma essere in presenza è un’altra cosa, so che non è facile stare tre settimane senza allenatore. Ma sono tornato, sto bene e domani abbiamo una partita importante, vitale per noi: vogliamo passare il turno”. Antonio Conte è pronto a tornare in panchina e lo farà a Londra, per il ritorno degli ottavi di Champions in cui il Tottenham è chiamato a ribaltare lo 0-1 di San Siro col Milan. Proprio la gara d’andata fu l’ultima del tecnico salentino prima di prendersi un pò di riposo dopo la rimozione della cistifellea e il rientro anticipato. “Sicuramente ho sottovalutato il recupero dopo l’operazione e magari ho sopravvalutato il mio corpo ma l’ho fatto per senso di responsabilità. Devo recuperare peso ma ho tanta energia e cercherò di trasmetterla ai miei giocatori. Se quello che mi è successo potrà condizionarmi per il futuro? Sono situazioni che possono capitare ma non cambia il mio modo di vedere le cose, la voglia di stare coi miei giocatori”. E per domani si augura di “provare una grandissima atmosfera nel nostro stadio: tante volte i nostri tifosi ci hanno dato la spinta giusta per superare le situazioni difficili. Affronteremo un’ottima squadra, che ha vinto l’ultimo campionato in Italia”. Fuori da FA Cup e Coppa di Lega, gli Spurs vogliono andare lontano in Europa. “Se mi chiedete se voglio vincere la Champions, vi dico di sì. Ma poi c’è la realtà e dobbiamo essere pronti ad andare di partita in partita. L’ostacolo di domani è il Milan e dobbiamo batterli facendo due gol in più per passare il turno. La pressione? E’ normale, dobbiamo imparare a conviverci. Noi viviamo per questi momenti, quando la pressione sale significa che si alza il livello. L’anno scorso giocavamo in Conference League, quest’anno siamo in Champions. Abbiamo vinto il girone, poi abbiamo perso all’andata ma abbiamo la chance di battere il Milan e andare avanti. I tifosi vogliono vedere una squadra che alzi i trofei e siamo dispiaciuti di non esserci ancora riusciti”. Le due squadre stanno vivendo una stagione simile “ma il Milan l’anno scorso ha vinto lo scudetto, noi non vinciamo niente da un pò di tempo. Magari ci si aspettava che fossero più vicini al Napoli ma il Milan è sempre il Milan, l’anno scorso ha fatto qualcosa di straordinario facendo uno step importante perchè quando vinci capisci il percorso che devi fare. C’è una grossa differenza fra noi e loro, anche noi abbiamo fatto uno step avanti passando dalla Conference alla Champions ma dobbiamo continuare a crescere sapendo che ci vogliono tempo e pazienza”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Share

Potrebbe Interessarti