Champions, Guardiola: “Con il Lipsia conta solo vincere”

Le pressioni sul suo Manchester City e l’obiettivo da centrare, cominciando a staccare il pass per i quarti di finale di Champions League.

Lo sa bene Pep Guardiola alla vigilia del ritorno dell’ottavo con il Lipsia.

“La mia avventura al Manchester City sarà giudicata dalla vittoria di questa competizione – dice – lo so bene sin dal primo momento, dalla prima partita. Questo non significa che io sia d’accordo. Domani dobbiamo cercare di imporre il nostro gioco e vincere la partita. Non conta segnare tanti gol, dobbiamo solo vincere. Siamo in corsa su tre fronti, è importante essere vivi negli ultimi due mesi”.

“Il Lipsia è una squadra molto forte – prosegue Guardiola – infatti all’andata abbiamo pareggiato (1-1, ndr) e quando li abbiamo pescati al sorteggio ero consapevole delle difficoltà che avrebbero presentato le partite contro di loro, ma anche se avessimo preso Napoli, Milan, Real Madrid avrei fatto le stesse considerazioni. In Champions a questo punto ci sono squadre molto forti e quindi tutto può succedere. La pressione è su di noi, ma domani dobbiamo solo pensare a imporre il nostro gioco e a vincere la partita”.

Guardiola ha poi parlato di Haaland: “Un giocatore non deve solo segnare – conclude il tecnico – Ovviamente per un attaccante è la cosa principale ma abbiamo bisogno anche di altro. Abbiamo bisogno che sia coinvolto, attivo. Su questo dobbiamo e deve migliorare”. (ANSA).

Share