Lollobrigida “Governo compatto contro la peste suina”

ROMA (ITALPRESS) – “Governo compatto per fronteggiare la Peste suina africana. La sinergia tra i ministeri dell’Agricoltura, Difesa, Salute, e Ambiente, le osservazioni delle associazioni di categoria e il supporto dei competenti assessorati regionali, ha portato all’approvazione del Piano Straordinario del commissario Caputo. L’obiettivo comune è quello di contenere un fenomeno che potrebbe avere conseguenze negative per il settore suinicolo italiano e mettere a rischio l’export di uno dei nostri prodotti di eccellenza. Ringrazio il collega Crosetto per la disponibilità mostrata al coinvolgimento di personale dell’esercito che possa, in questo modo, compensare la carenza di persone abilitate a intervenire per fronteggiare e contrastare la PSA”. Lo ha affermato il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, intervenendo alla riunione con le associazioni di categoria sulla Peste suina africana, che si è tenuta questo pomeriggio al ministero della Difesa e ha visto la partecipazione del ministro Guido Crosetto e dei sottosegretari del Masaf, Patrizio La Pietra, e Salute, Marcello Gemmato.
-foto Agenzia Fotogramma-
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Il Milan pesca Psg e Newcastle, Inter con Benfica, Napoli-Real

MONTECARLO (MONACO) (ITALPRESS) – Sorteggio tutto sommato positivo a Montecarlo per le quattro italiane che prenderanno parte alla Champions 2023-24. L’Inter finalista nella passata edizione, partita dalla seconda fascia, ritrova il Benfica eliminato ai quarti qualche mese fa oltre al Salisburgo – fra le mine vaganti della terza urna – e la Real Sociedad. Dalla prima fascia partiva il Napoli che ritroverà da avversario Carlo Ancelotti, oggi sulla panchina del Real Madrid. I blancos sono però l’unica nota stonata in un sorteggio che ha riservato ai partenopei altre due squadre alla portata, il Braga e l’Union Berlino dove sta per approdare Leonardo Bonucci. Meno bene è andata al Milan, finito in un girone di ferro con Paris Saint Germain, Borussia Dortmund e Newcastle: ritorno a San Siro da ex per Donnarumma e Tonali. Infine la Lazio: in terza fascia i biancocelesti trovano come testa di serie il Feyenoord, già rivale in Europa League dei biancocelesti la scorsa stagione, l’Atletico Madrid del Cholo Simeone e gli scozzesi del Celtic. Fra gli altri raggruppamenti spicca il girone A con Bayern, Manchester United, Copenaghen e Galatasaray, urna benevola per i campioni in carica del City che ripartiranno con Lipsia, Stella Rossa e Young Boys.
Prima giornata il 19-20 settembre, seconda il 3-4 ottobre, la terza il 24-25 ottobre, la quarta il 7-8 novembre, la quinta il 28-29 novembre e la sesta e ultima il 12-13 dicembre. Accedono agli ottavi (andata fra il 13 e il 21 febbraio, ritorno fra il 5 e il 13 marzo) le prime due di ciascun raggruppamento mentre le terze disputeranno i play-off di Europa League. La finale della Champions si disputerà l’1 giugno 2024 a Wembley. Questi gli otto gironi:
GIRONE A: Bayern Monaco (Ger), Manchester United (Eng), Copenhagen (Den), Galatasaray (Tur).
GIRONE B: Siviglia (Esp), Arsenal (Eng), Psv Eindhoven (Ned), Lens (Fra).
GIRONE C: NAPOLI (ITA), Real Madrid (Esp), Braga (Por), Union Berlino (Ger).
GIRONE D: Benfica (Por), INTER (ITA), Salisburgo (Aut), Real Sociedad (Esp).
GIRONE E: Feyenoord (Ned), Atletico Madrid (Esp), LAZIO (ITA), Celtic (Sco).
GIRONE F: Paris SG (Fra), Borussia Dortmund (Ger), MILAN (ITA), Newcastle (Eng).
GIRONE G: Manchester City (Eng), RB Lipsia (Ger), Stella Rossa (Srb), Young Boys (Sui).
GIRONE H: Barcellona (Esp), Porto (Por), Shakhtar Donetsk (Ukr), Anversa (Bel).
– foto Image –
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Mit “Accordo con la Francia per evitare la chiusura del Monte Bianco”

ROMA (ITALPRESS) – Il vicepremier e ministro Matteo Salvini ha avuto un nuovo momento di aggiornamento con il suo collega francese Clèment Beaune sulla situazione al Frejus. I ministri hanno condiviso l’opportunità di evitare, almeno in questa fase, la chiusura del Traforo del Monte Bianco i cui lavori sono programmati dal 4 settembre al 18 dicembre. Così una nota del Mit.
Salvini ha ribadito al collega “l’importanza della linea Torino-Lione”. Proprio oggi ha portato i saluti al nuovo consiglio di amministrazione di Telt che ha dato il via libera alla firma del contratto per la realizzazione del tunnel di base del Moncenisio in Italia. Si tratta di un appalto del valore di 1 miliardo di euro.
Come chiariscono fonti del Mit, l’intesa tra Salvini e l’omologo francese è che il traforo del Monte Bianco non chiuda lunedì. I lavori andranno ricalendarizzati indipendentemente dalla riapertura del Frejus. Probabilmente slitteranno a settembre 2024. In ogni caso, la formalizzazione della decisione sul Bianco spetta alla Conferenza Intergovernativa che si dovrebbe tenere lunedì. Secondo quanto segnalato dal ministro Francese, l’autostrada dovrebbe riaprire, se tutto va bene, entro la fine della prossima settimana, mentre la linea ferroviaria non riaprirà prima di ottobre.

– foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).

Leggi tutto

Tajani “Serve soluzione diplomatica per Niger e Gabon”

ROMA (ITALPRESS) – “Faremo il punto sull’Ucraina e parleremo della situazione in Africa, della situazione di instabilità in Niger e Gabon, di questa serie di golpe militari con effetto domino in tutta l’Africa subsahariana”. Lo ha detto il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, arrivando alla riunione informale dei ministri degli Esteri Ue.
“Noi proponiamo sempre una soluzione diplomatica, con un’Europa che sia presente ma non dia mai l’idea di essere una nuova colonizzatrice”, spiega.
“Abbiamo apprezzato le proposte di mediazione algerina, sempre in difesa della democrazia, anche perchè un intervento militare creerebbe nuove complicazioni e aumenterebbe i flussi migratori”, ha aggiunto.

– Foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).

Leggi tutto

Meloni a Caivano “Non possono esistere zone franche”

CAIVANO (NAPOLI) (ITALPRESS) – “Qui si è consumato un fallimento da parte dello Stato e delle istituzioni”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in un punto stampa all’istituto scolastico “Francesco Morano”, durante la visita odierna al Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli.
“Questo territorio sarà bonificato, e vedrete presto i frutti di questa visita”, ha aggiunto Meloni, ribadendo “la fermezza contro la criminalità e la droga”.
“Penso che una politica coraggiosa e uno Stato serio debbano mettere la faccia sulle cose che sembrano difficili da risolvere. Non siamo qui a limitarci alla pur doverosa condanna di certi fatti e alla solidarietà alle vittime – ha detto il premier -. Siamo qui per agire e per metterci la faccia. In Italia non possono esistere zone franche”.
“La ragione per cui oggi sono qui è per dire che vogliamo dare risposte a questo territorio da oggi, a partire dal centro sportivo Delphinia. Il nostro obiettivo è aprire questo centro sportivo entro la primavera, e sarà gestito dalle Fiamme Oro della Polizia di Stato. L’intervento costerà circa 10 milioni di euro”, ha annunciato Meloni.
“Nelle scuole di Caivano arriveranno fino a 20 docenti in più – ha proseguito il premier -. Il ministro Sangiuliano ha messo disposizione 12 milioni in tre anni per creare un centro polifunzionale”.

– foto screenshot da video Presidenza del Consiglio –

(ITALPRESS).

Leggi tutto

Saman, Nordio “Il padre estradato e in viaggio verso l’Italia”

ROMA (ITALPRESS) – “Un passo in avanti affinchè – dopo un atroce delitto – la giustizia possa compiere fino in fondo il suo percorso: il padre di Saman Abbas è stato estradato dal Pakistan ed è ora in viaggio verso l’Italia. Dopo mesi di richieste e attese, il governo di Islamabad ha accolto la richiesta del Ministero della Giustizia per l’estradizione in Italia di Shabbar Abbas, imputato a Reggio Emilia per la barbara uccisione della figlia Saman, sparita da Novellara nella notte del 30 aprile 2021”. Lo afferma il Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, che aggiunge: “La consegna all’Italia dell’uomo rappresenta un importantissimo risultato, frutto di una intensa e proficua collaborazione del Ministero della Giustizia – attraverso in particolare il Dipartimento degli Affari di giustizia – con gli uffici giudiziari di Reggio Emilia, con il Ministero dell’Interno e con il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale. Un traguardo quasi insperato, per una procedura estremamente complessa e delicata, dal valore fortemente anche simbolico e dal significato ancor maggiore in assenza di accordi bilaterali di estradizione tra Italia e Pakistan”.
“Voglio per questo ringraziare le autorità pakistane – aggiunge – per aver compreso l’importanza per il nostro Paese di assicurare una piena risposta di giustizia per un delitto che ha sconvolto le nostre coscienze”.
-foto Agenzia Fotogramma-
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Samsung, con SmartThings case sempre più connesse e sostenibili

BERLINO (GERMANIA) (ITALPRESS) – Una casa più connessa, è anche una casa più sostenibile. E’ questo il messaggio che Samsung Electronics rilancia in occasione di IFA 2023, la più importante fiera europea dedicata all’elettronica di consuma, che si apre domani a Berlino. In un’anteprima riservata alla stampa cui Italpress ha partecipato, l’azienda coreana ha infatti presentato alcune interessanti novità legate al suo ecosistema SmartThings. Oggi sono 285 milioni gli utenti già in grado di gestire attraverso i vari devices Samsung un numero crescente di funzioni legate alla vita domestica di tutti giorni. Smartphone, pc e televisioni in primis, ma anche lavatrici, frigoriferi, forni e condizionatori. Che non devono per forza essere Samsung, attraverso l’App infatti sono accessibili anche i devices di tutti i produttori del mondo. Questo grazie alla piattaforma Matters, cui aderiscono oltre 300 produttori globali.
Il perchè è presto detto: secondo una ricerca presentata da Samsung, sette consumatori su dieci (71%) concordano sul fatto che la tecnologia abbia un impatto positivo sulla vita quotidiana, compresi le modalità di interazione con amici e familiari, la gestione delle faccende domestiche e anche gli hobby. A questi aspetti si aggiunge la sicurezza delle abitazioni.
Controllare la casa mentre si è assenti (54%), sentirsi più sicuri quando si è a casa da soli (39%) e tenere al sicuro la propria famiglia quando si è fuori casa (39%) sono considerati i principali vantaggi della tecnologia smart. Ecco perchè SmartThings coinvolge anche Yale, che grazie a Linus Smart Lock e Smart Opener per cancelli e garage, consente di bloccare porte e cancelli a distanza tramite l’app.
SmartThings però si è anche messa a cucinare. L’app Samsung Food è in grado di condividere e salvare le nuove ricette, pianifica i pasti e aiuta a cucinare. Sarà disponibile in 104 Paesi e otto lingue – italiano incluso – mettendo a disposizione degli utenti una buona parte del patrimonio di conoscenze alimentari di tutto il mondo e 160mila ricette. L’applicazione invierà in tempo reale il tempo di cottura e la temperatura al forno Samsung compatibile. Non solo, nel 2024, grazie alla tecnologia Vision AI, Samsung Food potrà anche utilizzare le foto scattate ai pasti per verificare le informazioni nutrizionali, riconoscere gli ingredienti e consigliare le ricette migliori per cucinarli.
Ma come fanno queste tecnologie a migliorare la sostenibilità? Gli esempi sono molti. Ad esempio i sistemi di aria condizionata e delle pompe a calore, sempre più diffuse, possono essere gestiti da remoto e attivarsi a seconda delle varie condizioni meteo, scegliendo le fasce orarie in cui l’energia costa meno. Si tratta di temi sono fondamentali anche per i consumatori, dal momento che oltre tre quarti (77%) sono alla ricerca di prodotti tecnologici che consentano di risparmiare energia, non solo per una questione economica, ma anche per la tutela dell’ambiente. Due terzi dei consumatori (67%) ritiene inoltre importante che il proprio dispositivo sia in grado di connettersi a un’applicazione che consenta di monitorare e ridurre il proprio consumo energetico. In questa direzione va SmartThings Energy, che può aiutare gli utenti a ottimizzare l’energia utilizzata, con picchi per le lavatrici fino al 70%, utilizzando acqua fredda anzichè tiepida. Sempre in tema di lavatrici, Samsung ha siglato una partnership con Ocean Wise e Patagonia, incentrata sulla dispersione delle microfibre, che grazie al filtro esterno delle lavatrici Less Microfiber si riduce fino al 98% le emissioni. Sempre con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale gli smartphone Samsung Galaxy Z Flip5 e Fold5 e la serie Galaxy Tab S9 sono realizzati con materiali riciclati, tra cui alluminio, vetro e plastica provenienti da reti da pesca, barili d’acqua e bottiglie in PET abbandonate negli oceani. Anche Galaxy Watch 6 è realizzato con plastica riciclata post-consumo.

– Foto xb2/Italpress –

(ITALPRESS).

Leggi tutto

Pioli “Siamo il Milan e giochiamo sempre per vincere”

MILANO (ITALPRESS) – Idee chiare per Stefano Pioli, tecnico del Milan, alla vigilia del match di campionato contro la Roma all’Olimpico. “Ogni partita deve essere quella della svolta. Noi siamo il Milan e vogliamo giocare sempre per vincere. La Roma è forte, ha un solo punto ma ha avuto numeri importanti nelle prime due giornate. Vogliamo dare continuità alle prime due prestazioni e continuare a crescere”, ha detto l’allenatore rossonero. “Noi vogliamo giocare un certo di tipo di calcio sempre, sono gli avversari che cambiano. Vogliamo giocare il nostro calcio, cercando di limare al massimo gli errori. Dovremo essere attenti e precisi a Roma: dovremo fare la partita e non subirla”, ha precisato Pioli, nella conferenza stampa della vigilia. “Lukaku? In termini di ambiente cambia poco, perchè la Roma fa sold out da tante partite. Sarà bello: noi lavoriamo per giocare certe partite in certi stadi. Certe cose non ci spaventano, anzi ci stimolano”, ha detto ancora il tecnico del Milan.
“Lukaku è un acquisto importante sulla carta, poi vedremo cosa dirà il campo. Con o senza Dybala e o Lukaku la Roma è una squadra forte, organizzata e molto fisica. Loro sono pericolosi, soprattutto sulle palle inattive, e concedono poco. Dobbiamo essere preparati”, ha continuato Pioli, prima di parlare di mercato. “Krunic resta Per me è un titolare del Milan. Non ho mai avuto altri pensieri. Taremi? Ho dei dirigenti talmente capaci che tra ieri e oggi non li ho sentiti: sanno bene che sto preparando la partita; io invece non so cosa stanno facendo loro. Oggi non mi interessa ciò, da domani sera sì. Sono molto contento e soddisfatto della squadra che ho. Domani sera vedremo”, ha concluso l’allenatore del team rossonero.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Mattarella “Morire sul lavoro è un oltraggio ai valori della convivenza”

TORRE PELLICE (TORINO) (ITALPRESS) – Per le vittime dell’incidente ferroviario avvenuto a Brandizzo, nel Torinese, è stato osservato un minuto di raccoglimento al convegno di Torre Pellice sul tema “Il sogno europeista è nato qua. Una sfida da completare”, al quale è intervenuto anche il capo dello Stato Sergio Mattarella. “Tutti quanti abbiamo pensato come morire sul lavoro sia un oltraggio ai valori della convivenza”, ha detto Mattarella aprendo il suo intervento.

– foto: ufficio stampa Quirinale –

(ITALPRESS).

Leggi tutto

Intermodaltrasporti, nel Novarese terminal europeo da 300 mila mq

AGOGNATE (NOVARA) (ITALPRESS) – Trecentomila metri quadrati di strutture logistiche di ultima generazione, capaci di movimentare traffico merci – tra ferroviario e stradale – da e per decine di destinazioni internazionali: è la nuova, grande sfida industriale inaugurata oggi ad Agognate, alle porte di Novara, nel nuovo terminal della Intermodaltrasporti, l’impresa della famiglia imprenditoriale Fiorini, basata a Ferentino (Frosinone), che l’ha realizzato in sinergia con il Gruppo Fs Italiane attraverso Rfi (Rete ferroviaria italiana) e Mercitalia Logistics.
“Abbiamo individuato quest’area come la più idonea per lo sviluppo che desideravamo dare alle attività della nostra azienda sin dal 2016”, ha spiegato Giorgio Fiorini, amministratore delegato di Intermodaltrasporti, fondata nell’87 dal padre Pietro, che gestisce con le sorelle Alessandra e Francesca, “e da allora abbiamo seguito un percorso coerente e serrato di progettualità, investimenti e sinergie che oggi ci conduce ad un passo avanti molto importante che riteniamo possa generare valore per il Sistema Paese e per la crescita quantitativa e qualitativa della logistica sostenibile, in piena coerenza con le linee di sviluppo strategico dettate dalle autorità europee”.
Il nuovo terminal di Agognate esprime tutte queste potenzialità: incrocia due dei nove corridoi europei TEN-T ed è quindi stato ritenuto sostenibile anche a livello europeo a seguito del completamento dei lavori e con l’apertura a terzi della stazione ferroviaria virtuale già avvenuta a marzo 2023. Dispone di 2 magazzini di 11.000 metri quadrati ciascuno, di cui uno raccordato con binario interno; di un raccordo ferroviario con 7 binari e 2 aste di manovra, collegato con la linea ferroviaria Novara-Biella; di quattro gru semoventi, 2 loco-trattori, 45.000 metri quadrati di aree completamente a servizio della logistica integrata multimodale delle merci e 75.000 metri quadrati di piazzali a servizio dei binari per il carico-scarico dei treni e dei trailer stradali.
“Vogliamo intensificare le partnership con gli operatori di altri settori di trasporto e con i clienti in ambito intermodale – ha commentato l’amministratore delegato di Mercitalia Logistics Sabrina De Filippis – per andare verso lo switch modale valorizzando la catena end to end della logistica e avendo sempre come faro la salvaguardia ambientale e lo sviluppo dei territori. Il Polo Logistica del Gruppo FS, attraverso le sue società, è in grado di realizzare, per Intermodal Trasporti, servizi per collegare il terminal di Agognate con il centro sud Italia e con i principali Paesi europei attraverso tutti i valichi alpini (via Francia, via Svizzera e via Austria). Questi collegamenti si sviluppano proprio sui principali corridoi della rete TEN-T, in particolare quello Mediterraneo, quello Reno-Alpi. Grazie alla rete di infrastrutture e di terminal del Gruppo, siamo anche in grado di offrire soluzioni alternative da e per i terminal limitrofi, garantendo continuità lungo la catena logistica”.
L’hub di Agognate, diventato stazione merci dal 1° marzo 2023, forte di un posizionamento strategico anche come possibile retroporto di interesse per Genova, lo scorso anno ha già movimentato e gestito 200.000 tonnellate di merci.
Intermodaltrasporti – come ha sottolineato con un comunicato il Comune di Novara – continua a lavorare al potenziamento infrastrutturale di questo terminal, da portare a termine entro il 2025, che prevede l’ampliamento dei piazzali fino a 100.000 metri quadrati e l’aggiunta di quattro binari ai tre già attivi, di cui uno da 740 metri che consentirà l’ingresso di treni dal dimensionamento europeo.
Tutto ciò è stato reso possibile dall’efficace la collaborazione con il Gruppo Fs, oltre che dall’incisivo e lungimirante supporto finanziario del gruppo Unicredit. “La nuova realtà – ha rimarcato Giorgio Fiorini – assicurerà nel medio-lungo periodo all’intera area ferroviaria un notevole incremento di valore per effetto dell’avviamento generato dalle innovazioni introdotte e migliorie apportate”.
Per Alberto Milotti, vicepresidente dell’associazione europea degli interporti, Europlatform, “gli operatori italiani dell’intermodalità sono visti in Europa come dei primattori e possono contare su sicure prospettive di sviluppo, visti i target europei di sostenibilità”. Un concetto, questo, caro anche a Fabio Doria, top-manager di Unicredit Leasing, partner finanziario della Intermodaltrasporti, che ha sottolineato come la vocazione “alla sostenibilità sociale e ambientale di realtà come questa nata ad Agognate attraggano l’attenzione del mercati finanziari perchè concorrono a perseguire gli obiettivi Esg che il sistema si è dato”. Infine Francesca Fiorini, consigliere Intermodal Trasporti e segretario generale di Alis, l’associazione logistica dell’intermodalità sostenibile, ha ricordato “che il Paese più infrastrutturato e sostenibile che il Pnrr ci consegnerà tra qualche anno avrà bisogno di imprese altrettanto sostenibili e capaci di competere nel mondo facendo sistema tra loro e con il territorio”.

– foto Intermodaltrasporti –

(ITALPRESS).

Leggi tutto

Potrebbe Interessarti