Roma | La maestra dell’asilo è stata condannata a una pena di due anni e mezzo per l’investimento di una bambina.

Roma | La maestra dell’asilo è stata condannata a una pena di due anni e mezzo per l’investimento di una bambina.

Il tribunale di Velletri (Roma) ha emesso oggi le sentenze relative al caso della piccola Lavinia Montebove, investita nel 2018 all’età di 16 mesi nel parcheggio dell’asilo nido ‘La Fattoria di Mamma Cocca’. La maestra Francesca Rocca è stata condannata a due anni e sei mesi per lesioni colpose gravissime stradali e abbandono di minore, una pena superiore alla richiesta del pm che era di 2 anni. Per l’investitrice Chiara Colonnelli è stata decretata una condanna a un anno per lesioni colpose gravissime stradali, con patente sospesa per un anno. La tragica vicenda ha lasciato la piccola Lavinia in uno stato vegetativo, gettando luce sulle responsabilità nel contesto dell’incidente.

Share